mercoledì, marzo 07, 2007


Ciao grande Jean!
"La fotografia è il nostro esorcismo. La società primitiva aveva le sue maschere, la società borghese i suoi specchi, noi abbiamo le nostre immagini. Crediamo di costringere il mondo con la tecnica. Ma attraverso la tecnica è il mondo che s'impone a noi, e l'effetto sorpresa di questo capovolgimento è davvero considerevole. Crediamo di fotografare una determinata scena per semplice piacere - ma in effetti è lei che vuole essere fotografata. Non siamo altro che la comparsa della sua messinscena. Il soggetto non è che l'agente dell'ironica apparizione delle cose. L'immagine è il medium per eccellenza di quell'enorme pubblicità che si fa il mondo, che si fanno gli oggetti - costringendo la nostra immaginazione a cancellarsi, le nostre passioni a travestirsi, rompendo lo specchio che tendevamo loro, del resto ipocritamente, per captarli." (Jean Baudrillard)

1 commento:

dux ha detto...

un doveroso omaggio....